mercoledì 5 marzo 2014

California dreamin' - giorno 3

Disneyland Park
Sabato 30 marzo: 

Il nostro secondo giorno sarà tutto dedicato al vero e proprio Disneyland Park, ribattezzato dalle bimbe "quello delle principesse". 


video





Andiamo immediatamente a cercare il Big Thunder Mountain ma, disdetta, lo troviamo chiuso per restauro. Ci lanciamo allora in altre attrazioni tra cui quella del bob che ci piace e che poi rifaremo in serata. Andiamo poi ad esplorare una parte del parco che a Parigi non c'e (Critter Country) e acconsento a fare i tronchi nell'acqua visto che fra i tanti passanti non vedo nessuno bagnato. Un'ora di fila e tocca a noi. Melissa l'impavida si offre per "capitanare" il nostro tronco. Arriva la prima discesa e sia io che lei, ma soprattutto lei, ci "crosciamo"! Melissa fa quello che avrei voluto fare anch'io: s'incavola come una bestia e comincia a piangere. Fortuna vuole che subito prima dell'ultima discesa, quella da brivido, il tronco si ferma. Ci dicono qualcosa dall'altoparlante che capiamo a malapena e in questo modo ho il tempo di consolare Melissa e con rapidità fulminea mi levo il giubbotto che avevo legato in vita e lo infilo a lei. Ripartiamo e facciamo questa benedetta caduta libera che in effetti era anche parecchio ganza! Eccola nel video qui sotto:


video

È l'ora di pranzo e ci impossessiamo di una panchina al sole per asciugarci un po'. Meli, se con il mio giubbotto è riuscita a non bagnarsi "sopra" si è però completamente zuppata "sotto". Togliamo i pantaloni che appendiamo allo zaino di babbo con la speranza che si asciughino e le mettiamo un foulard a mo' di pareo che non stona affatto con l'abbigliamento tipico da spiaggia della stragrande maggioranza degli avventori americani. 





La Pina purtroppo non è altrettanto coraggiosa e si tiene jeans e slip bagnati! Imperterriti proseguiamo il nostro tour delle attrazioni e in serata, visto che i jeans non erano ancora asciutti, ci infiliamo in un negozio e compriamo l'unico paio di pantaloni lunghi da bimba disponibili: un pantajazz di ciniglia color corallo di dubbio gusto ma di Minnie. Incrociamo, purtroppo invano, le dita affinché Meli non prenda "qualcosa ". 

è notte e lasciamo la magia ...

per far posto ai sogni!

la camera del Motel non è affatto male




link al giorno precedente: Disney California Adventure



Nessun commento:

Posta un commento